TREEKEND Saturnia etrusca

TREEKEND Saturnia etrusca

Pitigliano, Sovana, Saturnia, Tarquinia

Un piacevole TREEKEND nella Maremma Toscana all’insegna di borghi caratteristici come Pitigliano e Sovana, sinuose colline, eleganti vigneti e gustosa enogastronomia. Da non perdere le calde acque termali di Saturnia – di cui si usufruisce gratuitamente – anche conosciute come “Cascate del Mulino”. Poste in cima ad una collina e circondate da tracce storiche risalenti al periodo etrusco, infine la stravaganza del Parco dei Mostri di Bomarzo.

 

PROGRAMMA DAL 4 AL 6 MARZO

4/3  Partenza-PARCOdeiMOSTRI-PITIGLIANO (375 km) Partenza per la Maremma Toscana, arrivo a Bomarzo e visita del Parco dei Mostri. Sosta per il pranzo e proseguimento per Pitigliano, uno dei borghi più belli d’Italia. Arroccato su una rupe di tufo, offre una meravigliosa vista sulla natura selvaggia ed incontaminata di quest’area della Maremma Toscana, una volta abitata dagli Etruschi. Qui, infatti, furono costruite le famose Vie Cave, antiche vie di comunicazione scavate a mano nella roccia tufacea, utilizzate anche come difesa. Proseguimento per l’hotel, cena e pernottamento.

5/3  SOVANA-MONTEMERANO-SATURNIA (100 km) Partenza per Sovana, importante centro etrusco dalle fattezze medievali rimaste invariate nel corso dei secoli, passeggiata e tempo libero per lo shopping. Proseguimento verso Montemerano, borgo situato su una collina tra Saturnia e Manciano, circondato dalla campagna maremmana e protetto da ben tre cinte murarie. Ha mantenuto intatto l’aspetto medievale con la splendida Chiesa, la rocca e la caratteristica piazzetta del castello circondata dagli edifici in pietra. Ultima tappa a Saturnia, centro termale che offre lo spettacolare scenario della Cascata del Mulino, dove ci sarà la possibilità di godere delle celesti acque sulfuree. Rientro per la cena ed il pernottamento in hotel.

6/3  TUSCANIA-TARQUINIA-Rientro (390 km)  Mattinata dedicata alla visita di Tuscania, un tempo nota con il nome di ‘Toscanella’, uno dei borghi medievali più suggestivi della Tuscia, sorge su sette promontori di roccia tufacea. Grazie alla sua posizione strategica tra la valle del fiume Marta e il fiume Capecchio, il territorio rappresentò nel passato una grande via di comunicazione. Avvolta da un’atmosfera suggestiva, è ricca di necropoli etrusche ed edifici storici e religiosi, come le Chiese di San Pietro e di Santa Maria Maggiore. Pranzo in ristorante e proseguimento per Tarquinia, dall’etrusca Tarkna, che si presenta al visitatore come un mix perfetto di diverse epoche storiche con torri, chiese, mura medievali ed il Patrimonio Unesco Etrusco, visita della necropoli. Partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

bus
Posti prenotati
0%

Quota individuale € 290,00

Cat. tour
3.6/5

Suppl. camera singola € 60,00
Bambini 3-11 anni 3°-4° letto sconto 10%

Punti viaggio: 2