WEEKEND Sublancense

WEEKEND Sublancense

Grotte dell'Arco, Canterano, Fiuggi, Subiaco

Tra i Monti Simbruini ed i Monti Ernici il Lazio conserva territori da scoprire ed apprezzare in tutte le loro sfaccettature, ricchi di testimonianze storiche dalle più antiche alle più moderne, scenari naturalistici ed architettonici unici nel loro genere. Dalle Grotte dell’Arco al vicino borgo di Canterano con preziose testimonianze preistoriche fino alla città di Fiuggi con i suoi palazzi liberty ed i suoi centri termali, tra i più antichi e celebri d’Europa.

PROGRAMMA DAL 2 AL 3 APRILE

2/4 Partenza-GROTTEdell’ARCO-CANTERANO-FIUGGI (247 km) Partenza per l’Alto Lazio ed arrivo a Bellegra per la visita delle Grotte dell’Arco, uno dei fenomeni carsici più rilevanti del centro Italia con un’estensione di quasi 1000 metri. Si tratta di un articolato sistema di cunicoli nato da un emissario sotterraneo proveniente dalla valle del Pantano, dove esisteva un lago sotterraneo, prosciugatosi nel 1911. La grotta, specie nel tratto iniziale, presenta ampie volte con stalattiti, stalagmiti e colonne. All’interno sono stati rinvenuti due gruppi di pitture rupestri – uno di figure rosse ed uno di figure nere – attribuiti al periodo neolitico, e di resti paleontologici che arricchiscono ulteriormente l’importanza del complesso. Dopo la visita, trasferimento per il pranzo a Canterano, borgo che sorge su uno sperone roccioso dal passato antichissimo, probabilmente fondato da una popolazione nomade proveniente dalla Mesopotamia. Nella zona sono stati rinvenuti manufatti preistorici, strumenti da caccia ed asce di bronzo. Il borgo è celebre per la sua tradizione gastronomica: il pane di Canterano viene acclamato in tutta la regione unitamente alle fregnacce, un tipo di fettuccine tirate a mano. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3/4 SUBIACO-Rientro (182 km) Partenza per il selvaggio Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, attraverso boschi di faggio, estesi prati verdi, vallate, fiumi e montagne. Arrivo a Subiaco, situato su uno sperone di roccia calcarea a dominio della Valle dell’Aniene, sovrastato dall’imponente Rocca Abbaziale. Il borgo medievale è immerso in un territorio ricco di attrattive, fra tutte si distinguono i due splendidi monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto, detto anche ‘Sacro Speco’. Grazie alle sue bellezze, Subiaco è inserito nel circuito dei ‘Borghi più Belli d’Italia.’ Dopo pranzo rientro a Napoli, arrivo in serata.

Rimandato causa meteo

bus
Posti prenotati
0%

Quota individuale € 170,00

Suppl. camera singola € 20,00
Bambini 3-11 anni 3°-4° letto sconto 10%

Punti viaggio: 2

Cat. tour
3.6/5